Gus non è un critico.

Non ha mai scritto su riviste universitarie, webzines o quaderni teatrali. Non ha mai partecipato a convegni o cenacoli. Non ha mai pubblicato saggi o tenuto seminari.

Gus sa solo che il suo lavoro e l’arte che ama, sono sistematicamente scempiati con sciattezza e irresponsabilità dalla maggior parte dei registi, autori, attori, produttori, direttori artistici di oggi, incensati da critici e intellettuali compiacenti e mediocri.

Gus qualche volta si siede in platea e quando torna a casa scrive. La maggior parte delle volte finisce con un appello: “please, don’t do that”, “per favore, non lo fare”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: